#1 20-12-2022 15:00:07

Dicaduca72
Utente
Da Ferrara
Moto principale: Scram 411 silver spirit
Registrato: 10-06-2022
Messaggi: 57

Qualità bulloneria scram 411

Eh niente, volevo condividere questa cosa, non so se a qualcuno è venuto in mente di montare un cupolino sulla scram, a me si, ho preso un cupolino cafe racer di una nota casa italiana, ebbene da istruzioni bisogna rimuovere le 4 viti a brugola della maschera copri strumenti, ebbene nonostante avessi dato prima lo sbloccante 2 di queste viti si sono rotte alla testa, e quindi dovrò usare trapano estrattore per rimuovere i residui ( e non garantisco il risultato). Tutto per dire che almeno per quanto riguarda viti e bulloneria la qualità mi sembra veramente scarsa..

Non in linea

#2 20-12-2022 18:51:12

Venerdì 13
Utente
Moto principale: The Flying Rock 350 - ex Sgt H
Registrato: 05-04-2021
Messaggi: 852

Re: Qualità bulloneria scram 411

Probabilmente hanno usato un frenafiletti particolarmente tenace.
Luca


Per aggiustare una moto indiana ci vogliono i DPI giusti: le infradito.

Che cosa è il genio? È fantasia, intuizione, precisione e velocità di esecuzione.
Il Conte Mascetti

Non in linea

#3 20-12-2022 19:17:39

Dicaduca72
Utente
Da Ferrara
Moto principale: Scram 411 silver spirit
Registrato: 10-06-2022
Messaggi: 57

Re: Qualità bulloneria scram 411

Tenacissimo direi, però che cavolo, perché non pensare che poi alle moto ci si montano gli accessori..

Non in linea

#4 21-12-2022 15:42:35

Gabor
Utente
Da Alessandria
Contrada: bagna cauda
Moto principale: Tuareg 660 + Gaboralayan
Registrato: 21-10-2020
Messaggi: 185

Re: Qualità bulloneria scram 411

Anche io sulla himalayan ho dovuto fare diversi smontaggi, tra cui manubrio e portapacchi, ed ho trovato dei frenafiletti "impossibili", anche se per fortuna non mi si sono spaccate le teste viti. Mi hanno poi consigliato di scaldare parecchio prima di svitare.


"Mettete Scott a capo di una spedizione scientifica, Amundsen per un raid rapido ed efficace. Ma quando siete nelle avversità e non intravedete via d’uscita, inginocchiatevi e pregate Dio che vi mandi Shackleton" R. Priestley

Non in linea

#5 21-12-2022 19:36:45

Dicaduca72
Utente
Da Ferrara
Moto principale: Scram 411 silver spirit
Registrato: 10-06-2022
Messaggi: 57

Re: Qualità bulloneria scram 411

Scusa la mia ignoranza, scaldare in che modo?

Non in linea

#6 22-12-2022 07:52:03

7mzo
Utente
Moto principale: Himalayan
Registrato: 17-11-2022
Messaggi: 4

Re: Qualità bulloneria scram 411

Scaldare il bullone con la fiamma ossidrica in modo da sfruttare le caratteristiche termiche dei metalli e rendere più facile svitare lo stesso. C'è anche chi sostiene (e qui non so rispondere!!!) che surriscaldare il bullone contribuisce a rendere molto meno incisiva l'azione del frenafiletti.

Non in linea

#7 22-12-2022 13:23:28

Dicaduca72
Utente
Da Ferrara
Moto principale: Scram 411 silver spirit
Registrato: 10-06-2022
Messaggi: 57

Re: Qualità bulloneria scram 411

Boh vedrò, sabato intanto provo a rimuovere le viti spezzate con il trapano cercando di non fare danni

Non in linea

#8 22-12-2022 13:54:53

Gabor
Utente
Da Alessandria
Contrada: bagna cauda
Moto principale: Tuareg 660 + Gaboralayan
Registrato: 21-10-2020
Messaggi: 185

Re: Qualità bulloneria scram 411

Scaldare non tanto per dilatazione dei metalli (caso mai andrebbero raffreddati, appunto per farli rimpicciolire)  ma perché il frenafiletti si degrada con il calore. Ci vorrebbe almeno uno sfiammatore a gas. Lo svitol non serve a niente; quello può andar bene in caso di ruggine.  Se non ricordo male le viti tolte le ho poi ripulite scaldando a fiamma e quindi con spazzolino di acciaio.

E nel mio caso era frenafiletti rosso:
https://tinyurl.com/y32uhwuz

N.B. 280 °F = 137 °C non serve la fiamma ossidrica. Ad avercelo, magari un phon da carrozziere.

Ultima modifica di Gabor (22-12-2022 13:58:39)


"Mettete Scott a capo di una spedizione scientifica, Amundsen per un raid rapido ed efficace. Ma quando siete nelle avversità e non intravedete via d’uscita, inginocchiatevi e pregate Dio che vi mandi Shackleton" R. Priestley

Non in linea

#9 22-12-2022 15:32:55

Ferrari63
Utente
Contrada: Pavia
Moto principale: R.E. Continental 650
Registrato: 31-05-2022
Messaggi: 46

Re: Qualità bulloneria scram 411

Da "non tecnico" (quindi ignorante in materia) consiglio - se proprio serve - di usare il frena filetti a media tenuta in sede di rimontaggio dei componenti.

Loctite Blu forza media, facilmente reperibile.

Non in linea

#10 22-12-2022 17:48:54

Venerdì 13
Utente
Moto principale: The Flying Rock 350 - ex Sgt H
Registrato: 05-04-2021
Messaggi: 852

Re: Qualità bulloneria scram 411

Dove potete riavvitare una vite uguale per dimensione e passo filetto ma di qualità migliore e interponete una rondella spaccata di acciaio, inavvertitamente non si sviteranno più e non dovete usare frenafiletti.
Luca


Per aggiustare una moto indiana ci vogliono i DPI giusti: le infradito.

Che cosa è il genio? È fantasia, intuizione, precisione e velocità di esecuzione.
Il Conte Mascetti

Non in linea

#11 27-12-2022 15:18:56

Dicaduca72
Utente
Da Ferrara
Moto principale: Scram 411 silver spirit
Registrato: 10-06-2022
Messaggi: 57

Re: Qualità bulloneria scram 411

Salve, ebbene sono riuscito a montare il cupolino sulla scram, ci ho dovuto lavorare un po', perché le viti da rimuovere avevano un autobloccante ( presumo lo mettano per le vibrazioni), e quindi le ho dovute forare da parte a parte per rimuoverle e rifare la filettatura. Comunque il cupolino non ci sta per niente male e crescendo di qualche cm sopra la strumentazione ripara l'addome dall'aria, metterei pure le foto ma sono impedito, casomai se a qualcuno interessa metterle sul forum gliele mando tramite whatsapp, saluti a tutti

Non in linea

Piè di pagina

[ Generato in 0.143econdi, nterrogazioni eseguite - Uso memoria: 2.97 MiB (Picco: ]