#1 20-07-2022 11:56:03

Ivogrifo
Utente
Da Jesi
Contrada: Jesi e Vallesina
Moto principale: Interceptor 650
Registrato: 29-07-2019
Messaggi: 13

Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Cari amici,

      in 3 anni di garanzia nessun problema, 15 000 Km fatti godendomi la moto sia io che mia moglie, qualche viaggetto, qualche motoraduno e via cantando; se vi ricordate vi avevo interpellato per le sospensioni posteriori, tutti mi avete dato stupendi consigli, poi le ho sostituite mettendo delle YSS > stupenda soluzione!

Inoltre ho messo qualche accessorio (tutto dedicato alla mi interceptor):

1 regolatore per la carburazione su base rilevamento della temperatura (by Hitchcock - UK) > la moto non si è più spenta a bassi regimi;

il filtro della DNA : ho acquisito più coppia;

ho messo anche l'attacco USB x il navigatore.

ho acquisito anche un faro di supporto sempre dedicato alla mia moto.

Poi da circa un paio di mesi il dramma: Si accende la spia dell'anomalia motore, si accende continuamente la spia ABS, si interrompe in modo alternato la retro illuminazione della strumentazione. Il concessionario fatta la diagnostica, mi dice che è tutto a posto ma il problema si ripresenta...non mi preoccupo più di tanto perchè la moto andava cmq bene!

Faccio una pazzia vado con mia moglie a Rovigo a vedere la mostra stupenda su Kandinsky; la moto va da Dio riesco a tenere una media di oltre 130 Km da casa mia a Rovigo sono circa 290 Km, la moto non ha fatto un lamento, ho fatto quasi tutta una tirata (2 soste x il caldo); vista la mostra decidiamo di partire per andare a dormire nei pressi di Rovigo > la moto non è più partita >>sarà saltata la batteria? L'aci me la porta in officina la quale cambia la batteria, 2 giorni dopo riporto la moto a casa ed anche qui nessun problema; riporto la moto in concessionaria per via delle spie etc. accese e per spiegare l'avventura che avevo avuto a Rovigo > la concessionaria non mi risolse nulla, passa qualche giorno e la moto fa fatica a a mettersi in moto a questo punto la faccio vedere da uno smanettone e vediamo che uno dei problemi è il regolatore di tensione, infatti il regolatore caricava non a 12-13 volt ma a 14 - 15 volt >>ora sto aspettando che mi venga cambiato con un nuovo ma visto che non mi faccio mancare niente, la catena si era allentata come una gomma da masticare, non era la prima volta e infatti si spostava indietro l'asse della ruota > quindi catena , pignone e corona nuovi in attesa di esere montati.

Essendo disperato : vorrei un vostro parere su tutto ciò che vi ho raccontato....intanto sono senza moto!!!!!

Grazie Ivogrifo - Jesi


Le 4 P del Filosofo: Prima Pensa Poi Parla.

Non in linea

#2 20-07-2022 11:58:27

Frankbel
Utente
Da RC/ME/NA
Moto principale: Bullet Classic 500 EFI
Registrato: 27-03-2021
Messaggi: 326

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Eh mannaggia, cose che possono succedere. Però è la prima volta che sento un raddrizzatore che va troppo in su col voltaggio. Sicuramente sotto 13 non va bene nemmeno, altrimenti non carica la batteria.

Non in linea

#3 20-07-2022 13:01:23

Dueruote
Utente
Da Faenza (RA)
Contrada: Piadina
Moto principale: Aprilia Pegaso 650 ie
Registrato: 02-03-2016
Messaggi: 6'737

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Ivogrifo ha scritto:

Cari amici,

      in 3 anni di garanzia nessun problema, 15 000 Km fatti godendomi la moto sia io che mia moglie, qualche viaggetto, qualche motoraduno e via cantando; se vi ricordate vi avevo interpellato per le sospensioni posteriori, tutti mi avete dato stupendi consigli, poi le ho sostituite mettendo delle YSS > stupenda soluzione!

Inoltre ho messo qualche accessorio (tutto dedicato alla mi interceptor):

1 regolatore per la carburazione su base rilevamento della temperatura (by Hitchcock - UK) > la moto non si è più spenta a bassi regimi;

il filtro della DNA : ho acquisito più coppia;

ho messo anche l'attacco USB x il navigatore.

ho acquisito anche un faro di supporto sempre dedicato alla mia moto.

Poi da circa un paio di mesi il dramma: Si accende la spia dell'anomalia motore, si accende continuamente la spia ABS, si interrompe in modo alternato la retro illuminazione della strumentazione. Il concessionario fatta la diagnostica, mi dice che è tutto a posto ma il problema si ripresenta...non mi preoccupo più di tanto perchè la moto andava cmq bene!

Faccio una pazzia vado con mia moglie a Rovigo a vedere la mostra stupenda su Kandinsky; la moto va da Dio riesco a tenere una media di oltre 130 Km da casa mia a Rovigo sono circa 290 Km, la moto non ha fatto un lamento, ho fatto quasi tutta una tirata (2 soste x il caldo); vista la mostra decidiamo di partire per andare a dormire nei pressi di Rovigo > la moto non è più partita >>sarà saltata la batteria? L'aci me la porta in officina la quale cambia la batteria, 2 giorni dopo riporto la moto a casa ed anche qui nessun problema; riporto la moto in concessionaria per via delle spie etc. accese e per spiegare l'avventura che avevo avuto a Rovigo > la concessionaria non mi risolse nulla, passa qualche giorno e la moto fa fatica a a mettersi in moto a questo punto la faccio vedere da uno smanettone e vediamo che uno dei problemi è il regolatore di tensione, infatti il regolatore caricava non a 12-13 volt ma a 14 - 15 volt >>ora sto aspettando che mi venga cambiato con un nuovo ma visto che non mi faccio mancare niente, la catena si era allentata come una gomma da masticare, non era la prima volta e infatti si spostava indietro l'asse della ruota > quindi catena , pignone e corona nuovi in attesa di esere montati.

Essendo disperato : vorrei un vostro parere su tutto ciò che vi ho raccontato....intanto sono senza moto!!!!!

Grazie Ivogrifo - Jesi


Guarda che deve caricare tra 13.5V e 14.5V se la moto è almeno a 2-3000 giri. Al minimo dovrebbe stare almeno a 12.7V... almeno e con le luci accese (immagino nella tua non si spengano).
Cambierei lo smanettone. Possono essere diverse cose molto banali. Sicuramente è uno stupido problema elettrico.
Ho avuto un problema simile con un falso contatto. Non dico che sia lo stesso, ma occhio che nell'impianto elettrico della moto ci sanno lavorare pochi smanettoni e pochi meccanici.
La mia Pegaso, l'ho praticamente cambiato tutto. Nel Monster di mia moglie ho risolto tutti i problemi io, poichè i meccanici non ci riuscivano. Anche nella Cagiva Alazzurra ho dovuto lavorarci. Ti serve uno esperto per l'impianto elettrico.
La spia ABS è perennemente accesa o saltuariamente ?
Quando rimani a piedi... è sempre in accensione oppure anche mentre stai andando ?
Se si tratta di un contatto oppure una sporadica mancanza di tensione, la centralina non registra nulla ed i meccanici ormai sono solo capaci ad attaccarsi col computer alla moto.
Se il perno ruota si sposta, cambia meccanico. Basta un pò di esperienza oppure una chiave dinamometrica perchè non si muova.
Se passi dalla Romagna, dimmelo, così ci guardiamo. Non adesso però... sto cambiando casa e sino a metà Agosto ho tutta l'attrezzatura inscatolata.

Ultima modifica di Dueruote (20-07-2022 13:05:41)

Non in linea

#4 20-07-2022 13:02:54

Dueruote
Utente
Da Faenza (RA)
Contrada: Piadina
Moto principale: Aprilia Pegaso 650 ie
Registrato: 02-03-2016
Messaggi: 6'737

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Frankbel ha scritto:

Eh mannaggia, cose che possono succedere. Però è la prima volta che sento un raddrizzatore che va troppo in su col voltaggio. Sicuramente sotto 13 non va bene nemmeno, altrimenti non carica la batteria.

Si. Si possono rompere in due modi. Il primo è che diano una tensione troppo basso o nulla, mentre la seconda è una tensione troppo alta. Comunque sotto i 15V a moto accelerata è una tensione corretta. L'ideale è 13V al minimo e 13.5V-14.5V a moto accelerata.

Non in linea

#5 20-07-2022 13:54:20

Ivogrifo
Utente
Da Jesi
Contrada: Jesi e Vallesina
Moto principale: Interceptor 650
Registrato: 29-07-2019
Messaggi: 13

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Grazie Amici (Dueruote e Frankbel). preciso: la spia abs, si accende e si spegne, per esempio alla partenza la spia ovviamente si accende e poi si spegne, passa un po' di tempo e la spia si riaccende....
Spia anomalia motore: si accende dopo un po che la moto è avviata; la retro illuminazione parte accesa e poi si spegne e poi si riaccende, di notte mi sono accorto che prima di spegnersi la retro illuminazione, l'intensità della luce del faro aumenta per qualche secondo e poi la retro illuminazione si spegne....
Catena: ad ogni allentamento si è spostato l'asse della ruota sino al fine corsa, ma la catena riallentandosi nuovamente (e non di poco) mi ha costretto ad accorciarla (non si poteva fare altrimenti), ecco perchè poi ho pensato di sostituire catena pignone e corona.


Le 4 P del Filosofo: Prima Pensa Poi Parla.

Non in linea

#6 20-07-2022 14:34:05

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'548

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Se il regolatore arriva a 15v potrebbe in effetti essere guasto e causare danni collaterali (come detto dagli altri l'ideale è sui 13.5-14v).
La trasmissione è da sostituire con urgenza (non usare la moto così), é alla frutta come si dice (sicuramente la catena, il resto è da vedere ma con 15mila km ed una catena distrutta io farei un lavoro corretto cambiando tutto).
Per le restanti anomalie elettriche farei verificare che tutti i contatti siano ben serrati, per l'abs c'è da sperare che non sia proprio in avaria la relativa centralina ma immagino che un vero meccanico possa capirlo con la diagnostica (chiaramente dopo aver escluso questioni più banali).


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -
- Piaggio Vespa 50 HP4 1995, "Azzurra" -

Non in linea

#7 20-07-2022 15:15:42

pedro
Utente
Da Santa Margherita Ligure
Registrato: 04-09-2019
Messaggi: 760

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Una media di OLTRE 130 km/h per 300 km, in coppia, con questo caldo... beh, non si può dire che non sia venga sfruttata meccanicamente. E' solo un 650.  Parere personale, nessuna critica, ma io le mie moto le uso in modo diverso.


Classic Army 2012 + Interceptor Chrome 2019

Non in linea

#8 20-07-2022 15:24:58

Ravi
Utente
Moto principale: Interceptor 650
Registrato: 16-07-2020
Messaggi: 473

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Controlla i relè, leggevo di problemi di eccessivo grasso dielettrico di protezione che potrebbe causare contatti intermittenti...magari il caldo ha contribuito...li estrai, pulisci tutto e li rimonti, l'operazione costa poco...

Non in linea

#9 20-07-2022 16:33:13

Venerdì 13
Utente
Moto principale: The Flying Rock 350 - ex Sgt H
Registrato: 05-04-2021
Messaggi: 658

Re: Interceptor 650 - brutta situazione dopo 3 anni e 15000 Km di felicità

Riguardo all'ABS, prova una soluzione banale: smonta i sensori sulla ruota fonica, una vite, e dagli una pulita,e già che ci sei pulisci la ruota fonica stessa. È lo stesso problema che mi era comparso sullo scooter. La spia del'abs si può accendere anche quando è giù di batteria,
Cosa capitata con la Classic 500.
Luca


Per aggiustare una moto indiana ci vogliono i DPI giusti: le infradito.

... la macchina pulsante sembrava fosse cosa viva,sembrava un giovane puledro che appena liberato il freno mordesse la statale con muscoli d'acciaio,con forza cieca di baleno, con forza cieca di baleno, con forza cieca di balenooooo...

Non in linea

Piè di pagina

[ Generato in 0.348econdi, nterrogazioni eseguite - Uso memoria: 2.7 MiB (Picco: ]