#1 20-06-2022 09:10:58

Guido_Malissimo
Utente
Da Valsamoggia
Contrada: Calcara
Moto principale: Royal Enfiel Classic 500
Registrato: 06-06-2022
Messaggi: 70

Mappe VS navigatore

dopo anni di "tra 50 metri girare a destra", mi sono imposto di NON utilizzare il navigatore per i miei giri in moto.
Ho comperato su amazon una cartina dell'Italia settentrionale ed ho tracciato il percorso a casa, annotando su un foglio i vari paesi.
Solo in questo modo riesco a memorizzare le strade, gli incroci.. sentire veramente il viaggio come parte del divertimento, oltre che la meta.
Voi che ne pensate?

Ultima modifica di Guido_Malissimo (20-06-2022 09:22:21)


".. Tecnologia è il contrario di pazienza.." (cit.)

Non in linea

#2 20-06-2022 09:20:48

Slowhand
Moderatore/Promotore
Da Roma, Piazza della Libertà
Moto principale: Electra EFI DLX 2010 "Blackie"
Registrato: 23-02-2013
Messaggi: 7'306

Re: Mappe VS navigatore

Sempre fatto così, almeno per i tragitti da una città / paese all'altro. Memorizzo i riferimenti principali, poi vado, e niente navigatore.
Dentro le città / paesi, invece, è diventato indispensabile: tra ZTL, lavori, zone chiuse, sensi unici, fossati e cavalli di frisia, senza un navigatore aggiornato non ci si muove...


Dal mio piccolo aereo di stelle io ne vedo/ Seguo i loro segnali e mostro le mie insegne/ E la voglio fare tutta questa strada/ Fino al punto esatto in cui si spegne.

Electra EFI DLX 2010 "Blackie"

Non in linea

#3 20-06-2022 09:25:22

Guido_Malissimo
Utente
Da Valsamoggia
Contrada: Calcara
Moto principale: Royal Enfiel Classic 500
Registrato: 06-06-2022
Messaggi: 70

Re: Mappe VS navigatore

Slowhand ha scritto:

Sempre fatto così, almeno per i tragitti da una città / paese all'altro. Memorizzo i riferimenti principali, poi vado, e niente navigatore.
Dentro le città / paesi, invece, è diventato indispensabile: tra ZTL, lavori, zone chiuse, sensi unici, fossati e cavalli di frisia, senza un navigatore aggiornato non ci si muove...

già... in effetti... ho 44 anni e ricordo il mitico "TUTTOCITTA'" consumato nel vano porta oggetti della mia Vespa. Il mondo era più semplice.. andavamo tutti con più calma. Ora con tutta questa tecnologia, invece che ritagliarci più tempo per rilassarci, facciamo più cose di prima. Una volta perdersi da qualche parte era normale.. tipo la canzone "Rotta per casa di dio" degli 883. Oggi se ti perdi, ti danno del cretino dicendo ".. non hai il navigatore?!?!?".

tempi cupi, sotto questo aspetto. "Tecnologia è il contrario di pazienza" (cit.)


".. Tecnologia è il contrario di pazienza.." (cit.)

Non in linea

#4 20-06-2022 09:25:26

Arctic93
Utente
Contrada: Lodi
Moto principale: Yamaha r6
Registrato: 25-08-2021
Messaggi: 3

Re: Mappe VS navigatore

Ciao, proprio ieri io e un paio di amici siamo andati da Lodi fino allo Stelvio senza mai usare il navigatore. Ci siamo studiati bene il percorso prima di partire, nomi dei paesini e le strade da imboccare. All'andata tutto bene, siamo arrivati in perfetto orario senza sbagliare niente. Al ritorno abbiamo sbagliato solamente un'uscita. È stata proprio una bella esperienza e in più abbiamo imparato delle strade nuove. Io la vedo al 100% come te

Non in linea

#5 20-06-2022 18:31:31

gil
Utente
Da Milano
Moto principale: Benelli Leoncino 800 2022
Registrato: 13-10-2014
Messaggi: 4'134

Re: Mappe VS navigatore

Anch'io non vado d'accordo con il navigatore, preferisco studiare la mappa, scrivere i paesi su un foglio e aiutarmi con la segnaletica.

La tecnologia mi toglie la poesia.


Le motociclette vengono valutate per cilindrata, potenza, coppia, tenuta di strada.... ma i valori importanti sono il carattere, le emozioni e il divertimento quando le guidi o anche solo quando le guardi.
Ex Bullet EFI B5 luglio 2013
Ex EFI B5 giugno 2017 Euro 3
Benelli Leoncino 800 2022

Non in linea

#6 20-06-2022 19:57:56

nando_mac
Utente
Da Teramo
Moto principale: GT 535
Registrato: 02-04-2020
Messaggi: 558

Re: Mappe VS navigatore

Io l'ho fatto una volta con la Gt, mi sono annotato le svolte su nastro di carta ed applicato sopra il serbatoio, quasi perfetto smile

Non in linea

#7 20-06-2022 21:27:58

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'548

Re: Mappe VS navigatore

Eccomi, navigatore in moto bandito per sempre, non fa per me.
La tecnologia è tanto comoda ma così poco emozionante... e quando vado in moto mi voglio solo divertire, essere efficiente non è una priorità.


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -
- Piaggio Vespa 50 HP4 1995, "Azzurra" -

Non in linea

#8 20-06-2022 21:51:27

Half Pint
Utente
Da Genova
Contrada: Fügassa
Moto principale: RE Classic Euro IV Betty Boop
Registrato: 28-08-2018
Messaggi: 652

Re: Mappe VS navigatore

Mai usato il navigatore, nemmeno quando sono in viaggio all'estero. In quel caso io alla guida e mia moglie accanto con cartina. Se ci si perde? Bè in quei casi ho sempre visto o fatto qualcosa per cui ne valeva davvero la pena. Discorso diverso per le città, purtroppo in quel caso il navigatore diventa ormai quasi indispensabile....


“Dovunque si vada, e’ solo lì che si e’”. G. Bettinelli
“Ogni volta che parto per un viaggio scompaio dalle mappe. Nessuno sa dove sono. Al punto di partenza o al punto d’arrivo? Esiste qualcosa che sta in mezzo?”. O. Tokarczuk

Non in linea

#9 21-06-2022 09:37:21

alcecio
Utente
Da Firenze
Moto principale: Honda CBF 500
Registrato: 04-07-2017
Messaggi: 367

Re: Mappe VS navigatore

Io per i viaggi uso sempre la cartina che mi piace stendere in terra sul tappeto del salotto, in città a volte sì navigatore ma siccome mi fa fatica fermarmi continuamente per guardare il telefono finisco per chiedere ai passanti che faccio prima

Non in linea

#10 21-06-2022 10:41:39

paolo2145
Utente
Da San Lazzaro di Savena (BO)
Moto principale: Himalayan
Registrato: 04-11-2019
Messaggi: 85
Sito web

Re: Mappe VS navigatore

Io sono al quarto, un TomTom500 acquistato due anni fa.
I tre precedenti morirono di morte precoce, per dieci anni niente navigatore.
Attualmente preferisco attivarlo dentro alla borsa da serbatoio ascoltando la voce via BT, ma faccio presto a disattivare il BT e usare una cartina, come ai bei tempi.
Insomma ne faccio a meno tranquillamente, arrivare bene o male arrivo senza fretta.


paolo

Non in linea

#11 21-06-2022 10:56:25

McBob
Utente
Contrada: Roma
Moto principale: Classic 500
Registrato: 15-10-2018
Messaggi: 909

Re: Mappe VS navigatore

Io sono un grande appassionato delle cartine (ho anche una enorme carta nautica degli approcci al porto di New York appesa nello studio);
uso il navigatore per i posti dove non mi piace andare, o per dove ho la stretta necessità di arrivare entro una certa ora. Vorrei anche quotare
alcecio, e rivalutare l'interrogazione del passante, o del benzinaio, o del casellante o, in città, dell'edicolante: come si faceva una volta.
Spezzo una lancia anche a favore dell'idea, o della possibilità, di perdersi; tanto poi, in qualche modo, ci si ritrova sempre. La moto e la fretta
di arrivare, in generale, mal si conciliano. Almeno per me. Tanto che in genere quando devo per forza essere da qualche parte entro quella data
ora, prendo la macchina e chi si è visto si è visto. La moto certi pensieri non li vuole. Ho pure smontato l'orologio che avevo messo sul manubrio,
cribbio. (Ma in parte sono sogni - la vita che facciamo ci costringe a ben altro.)

Ultima modifica di McBob (21-06-2022 11:00:47)

Non in linea

#12 22-06-2022 08:07:49

Guido_Malissimo
Utente
Da Valsamoggia
Contrada: Calcara
Moto principale: Royal Enfiel Classic 500
Registrato: 06-06-2022
Messaggi: 70

Re: Mappe VS navigatore

McBob ha scritto:

Io sono un grande appassionato delle cartine (ho anche una enorme carta nautica degli approcci al porto di New York appesa nello studio);
uso il navigatore per i posti dove non mi piace andare, o per dove ho la stretta necessità di arrivare entro una certa ora. Vorrei anche quotare
alcecio, e rivalutare l'interrogazione del passante, o del benzinaio, o del casellante o, in città, dell'edicolante: come si faceva una volta.
Spezzo una lancia anche a favore dell'idea, o della possibilità, di perdersi; tanto poi, in qualche modo, ci si ritrova sempre. La moto e la fretta
di arrivare, in generale, mal si conciliano. Almeno per me. Tanto che in genere quando devo per forza essere da qualche parte entro quella data
ora, prendo la macchina e chi si è visto si è visto. La moto certi pensieri non li vuole. Ho pure smontato l'orologio che avevo messo sul manubrio,
cribbio. (Ma in parte sono sogni - la vita che facciamo ci costringe a ben altro.)

bellissima l'idea di smontare l'orologio a manubrio. questo spirito mi piace un sacco. siamo sempre fissati con l'orario, schiavi di ritmi insostenibili. Sono passato ad una RE proprio per uscire da questo tritacarne. Per quanto riguarda il fatto di "perdersi" quoto al 100%: nelle vita le cose più belle mi sono capitate per caso.. perdendomi... Ci siamo disabituati a perderci.. siamo schiavi della perfezione della tecnologia... perdersi è umano.... stupendamente umano.


".. Tecnologia è il contrario di pazienza.." (cit.)

Non in linea

#13 23-06-2022 07:04:38

Feel the vibe
Utente
Da Roma
Moto principale: Kawasaki W800 -- Ex GT 535
Registrato: 21-01-2016
Messaggi: 1'836

Re: Mappe VS navigatore

Ragazzi, viviamo tempi di frenetica follia. Io ogni giorno litigo o  per meglio dire finisco per prendermi gli improperi di chi va continuamente di fretta. Fermarsi ad un semaforo giallo è diventato sinonimo di pusillanimità e di anzianità, oltre che obbligo di legge. Corpi umani apparentemente inanimati , distaccati dalla realtà come fossero zombie, che sfrecciano su marciapiedi o contromano a folle andatura a bordo di pericolosissime pedane motorizzate con un ombrello cime sterzo ascoltando nelle orecchie chissà quale voce che pilota i loro gesti automatici. Cellulari che si sostituiscono ad occhi, orecchie , cervelli.... E tutto questo quando si va in moto si sperimenta in prima persona. Tutto questo a me fa schifo, ben vengano quelle piccole usanze che ci riportano a qualcosa che tendiamo a non essere più. E se per tornare umani serve una cartina, ben venga! Sarà ma al termine cartina poi sono talmente affezionato....mi riporta alla mente chissà perché un sacco di occasioni di divertimento...


...ostentando sicumera come Loretta Goggi nella freccia nera o in maledetta primavera....
Mente auto noma

Non in linea

#14 23-06-2022 07:32:54

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'548

Re: Mappe VS navigatore

La cosa di togliere l'orologio sul manubrio è un ottima idea e posso confermare che funziona... io ormai sono senza da inizio anno e mi fa sentire meglio. È successo per caso: stavo cambiando la pila allo strumentino e mi sono detto "Ma che ca...o sto facendo? Questo non mi occorre, l'ora la guardo quando lo decido io!".
Per la cronaca ieri sono uscito per una commissione di 10minuti e quando sono tornato mi sono reso conto che era trascorsa quasi un'ora, magari se avessi avuto davanti le lancette ci avrei stupidamente rinunciato... come ha detto qualcuno abbiamo solo due vite. La seconda comincia quando ti rendi conto che hai soltanto questa...


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -
- Piaggio Vespa 50 HP4 1995, "Azzurra" -

Non in linea

#15 23-06-2022 08:11:45

Guido_Malissimo
Utente
Da Valsamoggia
Contrada: Calcara
Moto principale: Royal Enfiel Classic 500
Registrato: 06-06-2022
Messaggi: 70

Re: Mappe VS navigatore

Feel the vibe ha scritto:

Ragazzi, viviamo tempi di frenetica follia. Io ogni giorno litigo o  per meglio dire finisco per prendermi gli improperi di chi va continuamente di fretta. Fermarsi ad un semaforo giallo è diventato sinonimo di pusillanimità e di anzianità, oltre che obbligo di legge. Corpi umani apparentemente inanimati , distaccati dalla realtà come fossero zombie, che sfrecciano su marciapiedi o contromano a folle andatura a bordo di pericolosissime pedane motorizzate con un ombrello cime sterzo ascoltando nelle orecchie chissà quale voce che pilota i loro gesti automatici. Cellulari che si sostituiscono ad occhi, orecchie , cervelli.... E tutto questo quando si va in moto si sperimenta in prima persona. Tutto questo a me fa schifo, ben vengano quelle piccole usanze che ci riportano a qualcosa che tendiamo a non essere più. E se per tornare umani serve una cartina, ben venga! Sarà ma al termine cartina poi sono talmente affezionato....mi riporta alla mente chissà perché un sacco di occasioni di divertimento...

"che bello... due amici.. una chitarra... una cartinaa...." :-))


".. Tecnologia è il contrario di pazienza.." (cit.)

Non in linea

#16 23-06-2022 09:25:04

shardana
Utente
Da Cagliari
Contrada: Sardegna
Moto principale: RE Classic 500 Squadron Blue
Registrato: 24-07-2013
Messaggi: 48

Re: Mappe VS navigatore

Che poi con le nostre moto, ogni volta che ci si ferma a chiedere qualche indicazione, si forma spesso un capannello di curiosi.
Chi vuole fare una foto, chi chiede info sulla moto (magari rimanendoci male quando scopre che non è davvero antica...), chi ti offre una birra wink

Non in linea

#17 23-06-2022 11:05:20

Guido_Malissimo
Utente
Da Valsamoggia
Contrada: Calcara
Moto principale: Royal Enfiel Classic 500
Registrato: 06-06-2022
Messaggi: 70

Re: Mappe VS navigatore

shardana ha scritto:

Che poi con le nostre moto, ogni volta che ci si ferma a chiedere qualche indicazione, si forma spesso un capannello di curiosi.
Chi vuole fare una foto, chi chiede info sulla moto (magari rimanendoci male quando scopre che non è davvero antica...), chi ti offre una birra wink

quoto al 100%. Sono stato al passo delle radici, domenica scorsa. Solito capannello di curiosi.. mi hanno fatto i complimenti per il restauro della moto... "cavolo.. sembra nuova!" ahahahah
quando gli dico che è del  2017.. pensano che li stia prendendo in giro...


".. Tecnologia è il contrario di pazienza.." (cit.)

Non in linea

#18 01-07-2022 10:22:33

nigel68
Utente
Da Cuneo
Contrada: Bagna Caoda
Moto principale: Continental GT 535
Registrato: 12-11-2019
Messaggi: 183

Re: Mappe VS navigatore

Guido_Malissimo ha scritto:

dopo anni di "tra 50 metri girare a destra", mi sono imposto di NON utilizzare il navigatore per i miei giri in moto.
Ho comperato su amazon una cartina dell'Italia settentrionale ed ho tracciato il percorso a casa, annotando su un foglio i vari paesi.
Solo in questo modo riesco a memorizzare le strade, gli incroci.. sentire veramente il viaggio come parte del divertimento, oltre che la meta.
Voi che ne pensate?

Che faccio così da quando ho la patente (1987) e ho girato mezza Europa più qualche viaggetto in America. L'unico posto in cui non riesco mai ad orientarmi è....la Brianza big_smile big_smile big_smile

Ultima modifica di nigel68 (01-07-2022 10:23:10)


"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Non in linea

#19 01-07-2022 12:51:24

Corrado
Utente
Da Biella
Moto principale: Mash Dirt-Track 6.5
Registrato: 23-01-2014
Messaggi: 35

Re: Mappe VS navigatore

Diversi anni fa sono stato in Olanda con una VW del del 71 e una mappa Hallwag del '70.... C'è l'ho fatta anche se al posto dei piccoli traghetti (introvabili...) c'erano autostrade! Ma che bello spalancare una bella cartina anche se obsoleta.

Non in linea

#20 01-07-2022 14:04:54

enzorock
Utente
Da Viterbo
Moto principale: Mash 650 Dirt Track
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 1'635

Re: Mappe VS navigatore

Mai usato gps in moto. Mai.
Quando ho un dubbio chiedo al vecchietto del bar del paesino sperduto dove mi trovo in quel momento. Bevo un caffè, scambio due chiacchiere con lui e riprendo la guida sorridendo


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#21 01-07-2022 14:06:03

enzorock
Utente
Da Viterbo
Moto principale: Mash 650 Dirt Track
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 1'635

Re: Mappe VS navigatore

gil ha scritto:

Anch'io non vado d'accordo con il navigatore, preferisco studiare la mappa, scrivere i paesi su un foglio e aiutarmi con la segnaletica.

La tecnologia mi toglie la poesia.

Esattamente


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#22 04-07-2022 12:40:17

slash.85
Utente
Da Contrada della Polenta e Cunel
Registrato: 20-04-2015
Messaggi: 2'484

Re: Mappe VS navigatore

gil ha scritto:

Anch'io non vado d'accordo con il navigatore, preferisco studiare la mappa, scrivere i paesi su un foglio e aiutarmi con la segnaletica.

La tecnologia mi toglie la poesia.

Idem

Feel the vibe ha scritto:

Ragazzi, viviamo tempi di frenetica follia. Io ogni giorno litigo o  per meglio dire finisco per prendermi gli improperi di chi va continuamente di fretta. Fermarsi ad un semaforo giallo è diventato sinonimo di pusillanimità e di anzianità, oltre che obbligo di legge. Corpi umani apparentemente inanimati , distaccati dalla realtà come fossero zombie, che sfrecciano su marciapiedi o contromano a folle andatura a bordo di pericolosissime pedane motorizzate con un ombrello cime sterzo ascoltando nelle orecchie chissà quale voce che pilota i loro gesti automatici. Cellulari che si sostituiscono ad occhi, orecchie , cervelli.... E tutto questo quando si va in moto si sperimenta in prima persona. Tutto questo a me fa schifo, ben vengano quelle piccole usanze che ci riportano a qualcosa che tendiamo a non essere più. E se per tornare umani serve una cartina, ben venga! Sarà ma al termine cartina poi sono talmente affezionato....mi riporta alla mente chissà perché un sacco di occasioni di divertimento...

parole sante

Aggiungo un episodio marittimo anziché motociclistico, che mi sembra calzante:
sono da poco rientrato via nave dalla Sicilia e lì, in mezzo al mar Tirreno, internet non prende, a meno che non si voglia pagare per un ponte satellitare iper costoso. Morale: è stato piacevole e stimolante cercare di risalire a quale fosse la posizione solo basandosi su tempistica, memoria, calcolo e una semplicissima cartina. Disintossichiamoci dall'informatica, quando se ne ha modo!

Ultima modifica di slash.85 (04-07-2022 12:43:09)


Fu Gabriele D'Annunzio a definire che l'automobile fosse femmina; la motocicletta, invece, fu subito chiaro a tutti esser donna.

Motocicletta: BMW F800 GT "Hilde" (2014); Yamaha Virago XV125 (1998).
Ex RE 535 Continental GT "Ada Liberty" (2015); Moto Guzzi V35 Imola (1981); Gilera 5V Arcore (1974)

Non in linea

#23 07-07-2022 10:39:12

Mnemo
Utente
Contrada: Roma
Moto principale: Scram 411
Registrato: 02-07-2022
Messaggi: 11

Re: Mappe VS navigatore

Buongiorno mi sento di spezzare una lancia in favore del navigatore, non per il piacere della dissonanza ma perché personalmente rientro in quella categoria di persone nate con poco senso dell'orientamento.. diciamo il minimo sindacale.
Ricordo nell'era pre GPS che avevo sviluppato e messo in atto delle tecniche di memorizzazione che mi servivano a riconoscere la strada al ritorno, (posto che avessi azzeccato l'andata big_smile ) tipo: ricorda il cancello di questa casa, ricorda il cartellone pubblicitario dopo la svolta, la casa arancione... insomma uno stress il viaggio quando dovevo guidare io.
Ricordo molti anni fa che al ritorno dalla Toscana, in auto, sulla bretella persi l'uscita Roma Nord convinto che ci sarebbe stata l'uscita per la Sud e solo tipo 70km dopo ho realizzato che ero fuori rotta.. tipo una deviazione di 1h e mezzo yikes ad ogni modo quando giunsero i navigatori per me la città e il viaggio diventarono il piacere. Non ho più la paranoia di sbagliare, non devo più calcolare più tempo del previsto se dovessi sbagliare strada, secondo me meno romantico delle mappe ma l'oggetto indispensabile per le persone non abbastanza "piccioni viaggiatori". Amo follemente il tripper della mia Scram!!!! lol

Non in linea

#24 07-07-2022 15:49:23

Dicaduca72
Utente
Da Ferrara
Contrada: deivisipallidi
Moto principale: Scram 411
Registrato: 10-06-2022
Messaggi: 15

Re: Mappe VS navigatore

Anche io sono per il navigatore, vorrei poterne fare a meno ma anche io ho scarso senso dell'orientamento, io senza mi perdo immancabilmente, percui non potrei farne a meno

Non in linea

Piè di pagina

[ Generato in 0.201econdi, nterrogazioni eseguite - Uso memoria: 2.86 MiB (Picco: ]