#1 02-08-2022 12:38:24

slash.85
Utente
Da Contrada della Polenta e Cunel
Registrato: 20-04-2015
Messaggi: 2'484

A proposito dell'ABS

Ieri. Lunedì mattina, rientro dalle ferie. primo giorno di lavoro. Prendo la moto per recarmi al lavoro. La strada che devo percorrere non è delle migliori (23 km di curve, alcune delle quali con poca visibilità), ma ci si abitua e si prende - purtroppo - confidenza. Sto godendomi l'aria fresca del mattino e il frullare del motore, ma non spingo: inserisco la terza e mi tengo tra i 65 ed i 70 km orari.

Poi curvone cieco, veloce, in lieve pendenza. Dietro la curva muro di auto che ha appena inchiodato. Io non potevo vederli. Freno ma gli spazi sono troppo ravvicinati. Vivo la terribile consapevolezza che lo spazio sarà insufficiente per la frenata e che la massa della motocicletta ancora tira in avanti. Anziché schiantarmi contro la macchina davanti a me riesco ad infilarmi tra una corsia e l'altra. Mi fermo evitando di invadere la corsia a fianco, ma non riesco a tenere la moto sulle ruote perché con la valigia laterale destra colpisco il paraurti dell'automobile e mi sbilancia; poi l'inerzia fa il resto. Infine resto in piedi, con la moto che si piega di lato tra le gambe, appoggiandosi alla valigia laterale di destra.

Il bauletto ha evitato che si distruggesse la carrozzeria. IL SANTO ABS  che passassi diritto, arrestandomi in circa 15 metri e mantenendomi in assetto. Tanto spavento ma nessun graffio, nessuno stiramento, niente di niente. Lì per lì mi sento un miracolato. Ancora un po' confuso, rassicuro chi si è fermato per chiedermi se avessi bisogno di aiuto. Spengo la moto ricorrendo al pulsante rosso e la rimetto sulle gomme. Controllo i danni: alla moto nulla. solamente una leggera abrasione al contrappeso destro del manubrio, dove si è poggiata a terra. Lo specchietto si è richiuso. La valigiona laterale ha sostenuto tutto il peso, evitando che si creassero altri danni, fracassandosi nello sforzo. Pazienza, va bene così. Costa un sacco di soldi una valigetta BMW, ma poteva andarmi molto molto peggio.

Riporto questo per evidenziare come l'intervento dell'ABS sia stato provvidenziale. Aggiungiamoci anche un minimo di perizia (ma chi può dirlo) e forse una mano dal Cielo. Tuttavia sono convinto che se mi fosse accaduto con la Enfield, senza ABS, non mi sarei arrestato in così breve spazio e mi sarei schiantato contro le auto della corsia affianco. Oppure avrei intraversato la moto. Non lo so. Non si fa la storia con i "SE" e non intendo demonizzare la mia precedente moto, una bellissima RE 535 GT cui spesso ripenso, ma senza dubbio un buon sistema di frenata può davvero far la differenza.

Starò più attento in precedenza delle curve cieche. Le moto sono trappole rischiose, si sa. Talvolta però lo dimentichiamo.

Ultima modifica di slash.85 (02-08-2022 12:41:10)


Fu Gabriele D'Annunzio a definire che l'automobile fosse femmina; la motocicletta, invece, fu subito chiaro a tutti esser donna.

Motocicletta: BMW F800 GT "Hilde" (2014); Yamaha Virago XV125 (1998).
Ex RE 535 Continental GT "Ada Liberty" (2015); Moto Guzzi V35 Imola (1981); Gilera 5V Arcore (1974)

Non in linea

#2 02-08-2022 14:36:08

pedro
Utente
Da Santa Margherita Ligure
Registrato: 04-09-2019
Messaggi: 758

Re: A proposito dell'ABS

Innanzi tutto ti dico che mi dispiace, ma ti può rallegrare il fatto che a me 7 anni fa, identica situazione, è andata peggio. Mezzo: Vespa 300 gts, 9 di mattina e sto andando  a Genova sull' Aurelia, e a Ruta di Camogli ...terreno umido , ma non bagnato, velocità circa 50 allora, curva cieca, cazzo: coda, freno d'istinto con ambedue le leve, la vespa parte d'anteriore, finisce insieme a me nella corsia opposta,( fortunatamente sgombra ), scivolando sulla pancia destra per 20 metri e io dietro a volo d'angelo. Mi alzo barcollante, mi danno dell'acqua e mi appoggio al muretto dell'altra corsia. Non cadevo da almeno 30 anni... oggi ne ho 71. Escoriazioni varie di cui porto le cicatrici, ma nulla di rotto. Dopo qualche giorno sono dal conce e la do dentro ( all'epoca non era dotata di abs ) e prendo una PX 150 nera. Ritenevo la 300 troppo veloce in rapporto alle caratteristiche della ciclistica, insomma un mezzo con prestazioni sproporzionate. L'abs probabilmente mi avrebbe salvato, ma la vespa con le sue ruotine e il suo telaio non mi ha certo aiutato. Quindi non prendertela, compra una nuova borsa e ringrazia il cielo! ... e l'abs.  Secondo me anche con l'antibloccaggio sarei ''volato'' lo stesso perchè ero a metà curva, già in leggera piega, e non credo sarei comunque rimasto in piedi, ma chi lo può dire.

Ultima modifica di pedro (02-08-2022 14:42:12)


Classic Army 2012 + Interceptor Chrome 2019

Non in linea

#3 02-08-2022 15:32:31

Slowhand
Moderatore/Promotore
Da Roma, Piazza della Libertà
Moto principale: Electra EFI DLX 2010 "Blackie"
Registrato: 23-02-2013
Messaggi: 7'306

Re: A proposito dell'ABS

Beh, innanzitutto ti esprimo tutto il sollievo che ho provato nel leggere che non ti sei fatto niente, e che anche la moto se l'è cavata con poco. Sono situazioni nelle quali, ABS o meno, può comunque succedere di tutto, e poter raccontare soltanto di un grosso spavento è una bellissima cosa.
Io appartengo a quella ristretta fascia che non ha ancora "digerito" l'ABS (sulla mia non c'è...), ma quando leggo di esperienze come questa penso che in effetti sia un grosso passo avanti, per la sicurezza di chi sta in equilibrio su due ruote. La situazione in cui ti sei trovato è proprio esemplare: l'assistenza elettronica, unita all'esperienza, e magari anche a un po' di buona sorte, ha fatto la differenza.
Tutto sta, come si è detto tante volte, e come diceva anche Pedro, a non credere che basti l'ABS a tenerci in piedi. La componente umana resta un pilastro fondamentale della sicurezza, tu hai fatto quella strada chissà quante volte e la "confidenza" che hai acquisito stava per diventare una trappola. E questa è davvero una bella lezione per tutti. big_smile


Dal mio piccolo aereo di stelle io ne vedo/ Seguo i loro segnali e mostro le mie insegne/ E la voglio fare tutta questa strada/ Fino al punto esatto in cui si spegne.

Electra EFI DLX 2010 "Blackie"

Non in linea

#4 03-08-2022 09:01:59

Mnemo
Utente
Contrada: Roma
Moto principale: Scram 411
Registrato: 02-07-2022
Messaggi: 11

Re: A proposito dell'ABS

Sono contento per te che le conseguenze siano state di modesta entità.

Ricordo quando ho iniziato a fare fantasie sull'avere ancora una moto, erano passati otto anni dall'ultima tanto che credevo che la passione si fosse infine spenta, poi in vacanza in Trentino, attraverso il parabrezza della mia auto non mi stancavo mai di osservare il danzare delle moto che incrociavamo tra quelle curve di montagna.
La scintilla si riaccese e il passo successivo di iniziare a pensare alla nuova moto fu molto breve.
Da quelle parti vidi una Himalayan: prima di allora per me le moto erano solo Giappo.. e mi dissi ".. spartana ma proprio carina.. che bel nomignolo poi.." due mesi dopo, a casa, ero sul sito RE ma ancora mi dicevo .. tutto bello.. ma senza ABS non ne prendo.. quasi con sorpresa "Scram ABS di serie".

Il resto ne ho parlato in presentazione, ma tutto questo per dire che io tendo a fruire di tutta la sicurezza possibile. Ho assaggiato l'asfalto due volte a bordo di scooter senza ABS e mi è andata sempre bene, per mero cu... fortuna, ma la dinamica fu sempre la stessa: frenata improvvisa su fondo sconnesso e umido, blocco della ruota anteriore, scatto del manubrio.. in una frazione ti trovi a guardare il mondo dal livello terra. Chi dice che la frenata da panico sia gestibile con perizia, non si è mai trovato a veder sbucare dal nulla un pedone che traversa parlando al cellulare: non ti ha visto, nè sentito e se lo prendi ha ragione lui.. per le assicurazioni.

Oppure un SUV che da 50 km/h davanti a te va zero in 5 mt. perchè ha tamponato l'auto che lo precede. Scenario vissuto, ma ero sulla sx e di istinto e ancora una volta di culo gli sono passato di lato, ma mi sono visto stampato sul lunotto. Ricordo ancora quanto mi tremavano le mani e le ginocchia per la strizza presa.
Io che vivo il traffico delirante e parimenti incivile di Roma, "ho visto cose con questi occhi che voi umani... [cit.]" tanto che la moto per andare al lavoro non la prendo più, ma se diventassero di serie anche controlli di trazione più avanzati, sistemi di "collision avoidance" io prenderei tutto il disponibile, compatibilmente con le mie possibilità economiche, per aumentare al meglio le possibilità di portare la pelle e la moto intatte a casa. IMHO!!

Non in linea

#5 03-08-2022 13:14:04

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'548

Re: A proposito dell'ABS

L'importante è che non ci siano state conseguenze serie e... si, l'abs non fa miracoli né può garantirti di evitare l'incidente ma in qualche caso può dare una mano e magari fare la differenza, di certo meglio averlo che non.
Poi come hai scritto più di tutto conta la prudenza, in moto tutto rappresenta un pericolo ed è un attimo dimenticarsene e guidare anche solo con un piglio appena appena più alto di quello che le reali condizioni consentono (nel caso la poca visibilità, ma può essere l'asfalto imperfetto, il clima avverso, la moto non in perfetta efficienza, il nostro stato fisico è più di tutti la distrazione anche altrui...)


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -
- Piaggio Vespa 50 HP4 1995, "Azzurra" -

Non in linea

#6 05-08-2022 03:27:45

enzorock
Utente
Da Viterbo
Moto principale: Mash 650 Dirt Track
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 1'635

Re: A proposito dell'ABS

Io ho avuto e guidato 41 moto.
Sono caduto 3 volte, sempre in situazioni da "panic stop" e sempre senza abs. L'ultima volta, 5 anni fa, in sella ad una bellissima Honda VT750S. Per colpa di una volpe  che mi attraversò la strada mentre scendevo da un monte. 500 euro di danni e frattura intrarticolare del polso destro. Rifiutai l'operazione e fui costretto a portare il tutore al braccio per ben sei mesi. Se avessi avuto l'Abs non sarei mai caduto. ABS sempre, ragazzi. Non scherziamo

Ultima modifica di enzorock (05-08-2022 03:29:34)


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

Piè di pagina

[ Generato in 0.316econdi, nterrogazioni eseguite - Uso memoria: 2.69 MiB (Picco: ]