#1 30-11-2021 23:26:55

Maury
Utente
Contrada: Parma
Moto principale: Battle green
Registrato: 13-04-2020
Messaggi: 169

Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Salve a tutti, già forse dal titolo si capisce la mia poca esperienza in merito alla discussione che voglio aprire.
Pensando a una soluzione a me pratica e  il più possibile economica vi voglio chiedere se collegando due cavi ( uno negativo e uno positivo)della lunghezza più o meno lunghi 20/25/30cm direttamente ai due poli della batteria possono essere usati come prolunga diretta per collegarci un mantenitore di carica per batteria.
Tutto questo lo chiedo perché ho la necessità nella sosta del periodo invernale di prolungare innanzitutto la vita della batteria (cambiata quest'anno dopo tre anni) e anche per poter mettere in moto il motore con cadenza settimanale durate il periodo di inutilizzo così da far giare olio e motore giusto per non tenerla totalmente in letargo dovendo smontare la batteria dalla moto e averla sul banco da lavoro ,in modo che con la prima bella stagione mi posso concentrare con i classici lavoretti di manutenzione ordinaria (cambio olio, pulizia /cambio filtro olio, pulizia/cambio filtro aria, ingrasso e pulizia catena, etc etc).
Ora le domande sono :
1) Tutto ciò è possibile senza creare danno all'impianto o causare un corto circuito?
2) Di che dimensioni dovrebbero essere i cavi per evitare che si surriscaldino troppo e che quindi si rischierebbe di bruciarli?
3) Il cavo negativo nel momento di inutilizzo potrei collegarlo per fare massa a terra direttamente al telaio? 
4) Il cavo positivo nel momento di inutilizzo una volta tappato con dei tappi per cavi lo posso legare con una fascetta al telaio?
5) Posso  per entrambi i cavi usare dal lato che andranno collegati alla batteria dei connettori ad occhiello e dall'altra parte del l'estremità dei connettori a spinotto stagnanti?
6) Eventualmente fosse possibile il materiale sarebbe reperibile anche nei classici Brico fai date?
In attesa di risposta da parte vostra VI RINGRAZIO TUTTI.

Non in linea

#2 01-12-2021 00:08:19

Ravi
Utente
Moto principale: Interceptor 650
Registrato: 16-07-2020
Messaggi: 473

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Se ho ben capito il punto è fattibilissimo...io ho un mantenitore di carica che è collegato alla batteria tramite due cavi che sono fissati ai poli con degli occhielli e che hanno dall'altro lato un connettore rapido di tipo SAE. La sezione dei cavi è modesta perché la corrente fornita dal mantenitore è piccola (ovviamente mantiene ma non ricarica). I cavi restano montati sempre sulla moto e il connettore rapido sta nel sottosella. Non mi sono dovuto inventare niente era già predisposto così.

Non in linea

#3 01-12-2021 07:18:21

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'548

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Solo un appunto: avviare il motore settimanalmente nel periodo invernale non è una buona idea, gli avviamenti a freddo non sono particolarmente graditi al motore né hanno una qualche utilità... piuttosto levi le candele, butti un cucchiaio di olio motore in ogni cilindro e fai fare mezzo giro al motore da spento, a primavera sarà prontissimo per ripartire.


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -
- Piaggio Vespa 50 HP4 1995, "Azzurra" -

Non in linea

#4 01-12-2021 07:29:21

Fausto S
Utente
Da Provincia Varese
Moto principale: Desert Storm
Registrato: 10-05-2017
Messaggi: 4'320

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Solitamente quando si acquista un mantenitore di carica ci sono già i cavi predisposti a tale scopo comprensivi di un fondamentale fusibile di protezione.
Se non hai fatto ancora l'acquisto ti consiglio di sceglierne uno buono, spesa attorno alle 50 euro.
I modelli economici generalmente forniscono una corrente di ricarica falsata e spesso danneggiano la batteria.
Ciao.

Non in linea

#5 01-12-2021 07:32:44

Fausto S
Utente
Da Provincia Varese
Moto principale: Desert Storm
Registrato: 10-05-2017
Messaggi: 4'320

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

overboost ha scritto:

Solo un appunto: avviare il motore settimanalmente nel periodo invernale non è una buona idea, gli avviamenti a freddo non sono particolarmente graditi al motore né hanno una qualche utilità... piuttosto levi le candele, butti un cucchiaio di olio motore in ogni cilindro e fai fare mezzo giro al motore da spento, a primavera sarà prontissimo per ripartire.

Condivido, in oltre si crea una condensa dannosa che evapora solo se utilizziamo il mezzo per svariati km.

Non in linea

#6 01-12-2021 09:02:08

Ravi
Utente
Moto principale: Interceptor 650
Registrato: 16-07-2020
Messaggi: 473

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Fausto S ha scritto:

Solitamente quando si acquista un mantenitore di carica ci sono già i cavi predisposti a tale scopo comprensivi di un fondamentale fusibile di protezione.

Esatto nel mio caso i cavi erano già compresi thumb

Non in linea

#7 01-12-2021 09:49:04

Dueruote
Utente
Da Faenza (RA)
Contrada: Piadina
Moto principale: Aprilia Pegaso 650 ie
Registrato: 02-03-2016
Messaggi: 6'737

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Maury ha scritto:

1) Tutto ciò è possibile senza creare danno all'impianto o causare un corto circuito?
2) Di che dimensioni dovrebbero essere i cavi per evitare che si surriscaldino troppo e che quindi si rischierebbe di bruciarli?
3) Il cavo negativo nel momento di inutilizzo potrei collegarlo per fare massa a terra direttamente al telaio? 
4) Il cavo positivo nel momento di inutilizzo una volta tappato con dei tappi per cavi lo posso legare con una fascetta al telaio?
5) Posso  per entrambi i cavi usare dal lato che andranno collegati alla batteria dei connettori ad occhiello e dall'altra parte del l'estremità dei connettori a spinotto stagnanti?
6) Eventualmente fosse possibile il materiale sarebbe reperibile anche nei classici Brico fai date?
In attesa di risposta da parte vostra VI RINGRAZIO TUTTI.

Allora. La cosa che vuoi fare è piuttosto semplce sia da un punto di vista pratico sia da uno elettrico. Praticamente l'ho fatto sulla metà delle moto che ho posseduto.

1- Assolutamente nessun danno. Il pericolo è uguale a zero. Se vuoi sentirti ancora più sicuro, puoi comprare un cavo munito di fusibile sul positivo. Direi che 5A siano corretti.
2- Non c'è problema. Tutti i cavi in commercio sono adatti. La corrente non dovrebbe mai superare 2A di picco, ma la media sarà molto inferiore una volta che la batteria sarà verso la carica massima.
3- Certamente si. Molte moto ed automobili utilizzano il telaio come terminale di massa. Nulla di strano.
4- Assolutamente si. La tensione massima sarà 15V e quindi non c'è alcun pericolo di perdite verso massa per vicinanza (attraverso il dielettrico della guaina). Nessun pericolo. Sicuro al 100%.
5- Non ho capito bene, ma non necessiti di saldare nulla. Un lato avrà gli occhielli per la batteria, l'altro spero che abbia un innesto rapido per il caricatore. Esistono sostanzialmente due tipi di connettori (vedi sotto).
6- No. Mai visto cavi pronti nei Brico. Il mio l'ho pagato 12 Euro (occhielli + innesto rapido stagno) in un negozio di accessori moto. Trovi tutto comunque su Ebay oppure Amazon oppure Carpimoto oppure Batterycontroller.it oppure internet in generale (commento ulteriore sotto).

Integrazione al punto 5.
Tipi di innesti rapidi più comuni :

Connettore_Batteria_Moto_Waterproof_Lead_XCHARGER.jpg

818RC4qK4jL._AC_SL1500_.jpg

Integrazione al punto 6.
Preferibilmente non prendere qualcosa con occhielli da entrambi i lati, per poi utilizzare un caricatore con morsetti. Sarebbe davvero poco elegante e più soggetto ad ossidarsi nel tempo. Prendi cavi con un "plug" come quelli mostrati sopra ed un caricatore che ne sia provvisto. Possibilmente non economizzare nel caricatore. E' un'economia del piffero, tanto vale non prenderlo. Prendi un caricatore che sia anche mantenitore e possibilmente di un'azienda specializzate. La spesa è sotto i 100 Euro ed economizzare non ha senso. Posso consigliarti BC, Optimate e C-TEK. Sono i migliori, ma i BC sono italiani. In caso ne ho uno da 10 anni e funziona ancora una favola. Un amico ne ha due anche lui ed è soddisfattissimo. Sono proprio prodotti in Italia, una rarità al giorno d'oggi. Se poi prendi la serie "Bravo" della BC (come il mio BC Bravo 1500), sappi che fanno anche da tester. Hanno la funzione di VERIFICA della batteria, la quale non consiste solo nella misurazione della tensione. La serie Bravo ti misura prima la tensione a moto spenta dandoti un'idea della carica, poi la misura in fase di accensione del veicolo dandoti un'idea della SALUTE della batteria (la tensione non è tutto). A fine processo ti chiede di accelerare e controlla anche la tensione dell'impianto di ricarica della moto. Tutto compreso. Hanno anche la desolfatazione, che è un processo per fare resuscitare un pochino (i miracoli sono impossibili) le batterie stanche.

Non in linea

#8 01-12-2021 09:56:15

Dueruote
Utente
Da Faenza (RA)
Contrada: Piadina
Moto principale: Aprilia Pegaso 650 ie
Registrato: 02-03-2016
Messaggi: 6'737

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

overboost ha scritto:

Solo un appunto: avviare il motore settimanalmente nel periodo invernale non è una buona idea, gli avviamenti a freddo non sono particolarmente graditi al motore né hanno una qualche utilità... piuttosto levi le candele, butti un cucchiaio di olio motore in ogni cilindro e fai fare mezzo giro al motore da spento, a primavera sarà prontissimo per ripartire.

Se non utilizzate la moto per tutto l'inverno, come dice il nostro amico, EVITATE di accenderla 5/10 minuti da fermo. Pensate di volerle bene, ma fate peggio.
Ecco i motivi.

- L'olio in 5/10 minuti non raggiunge le giuste temperature, ma diventa solo calduccio. Questo aumenta esponenzialmente la possibilità di creare muffe, lacche e condensa. Esattamente l'opposto di ciò che vorremmo.
- L'olio, non raggiungendo mai la temperatura ideale, non protegge a dovere. Evitate almeno accelerazioni per aumentare la velocità di riscaldamento. E' un colpo al cuore per la moto.
- La marmitta non si scalda abbastanza ed accumula condensa, aumentando le possibilità di ruggine.
- Il cambio, essendo il folle, è fermo. Pochi sanno che il cambio è parte integrante della lubrificazione in molte moto. In pratica l'olio non raggiunge tutti i posti che dovrebbe.
- Se la lasciate al minimo, avete due effetti negativi. Il primo è che la pompa dell'olio non entra in pressione e quindi la lubrificazione, soprattutto ad olio freddo, non è ottimale. Il secondo è che l'alternatore non produce una tensione elevata e quindi non state nemmeno caricando la batteria. Spesso non recuperate l'energia necessaria per l'accensione.

Avete due possibilità. La prima è di farci un giro, anche solo di 10Km, partendo piano ed aumentando il ritmo gradualmente. La seconda è di lasciarla in pace. Potete mettere un filo d'olio lubrificante nel motore attraverso il foro della candela. A quel punto lasciate la pipetta della candela staccata e provate ad accendere il motore. L'olio si distruibuirà nel cilindro. Rimettete la pipetta senza accendere la moto. Questo lo terrà protetto nei mesi di inattività, ma i motori di oggi non ne hanno tanto bisogno. Chiaramente mettete un caricatore/mantenitore sulla batteria. Se siete pignoli, spostate la posizione delle gomme ogni 3/4 settimane, per evitare appiattimenti.

Basta.

Ultima modifica di Dueruote (01-12-2021 09:59:49)

Non in linea

#9 01-12-2021 23:56:51

Maury
Utente
Contrada: Parma
Moto principale: Battle green
Registrato: 13-04-2020
Messaggi: 169

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Grazie a tutti per i consigli e sicuramente alcuni errori da me elencati da adesso in poi cercherò di non ripeterli più.

Non in linea

#10 02-12-2021 07:27:40

Paulus
Ospite

Re: Prolunga cavi DALLA batteria per mantenitore di carica PER batteria

Sono 15 anni che ritiro la moto d'inverno, ho fatto con tre moto diverse. Faccio il pieno, gonfio le gomme e attacco tutta la moto al mantenitore.

L'unica cosa che faccio è muoverla di 30 cm  ogni 10-20 gg per cambiare il punto d'appoggio delle gomme

In primavera accendo e vado

Piè di pagina

[ Generato in 0.178econdi, nterrogazioni eseguite - Uso memoria: 2.74 MiB (Picco: ]