#26 30-06-2018 08:08:05

enzorock
Utente
Da Rignano Flaminio
Moto principale: KTM 690 DUKE my 2018
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 914

Re: manca poco...

overboost ha scritto:
enzorock ha scritto:

Scusa Gil...lo chiedo a te e agli altri...ma quali sarebbero 'ste decine di proposte?
Le classiche cinesi (ce ne sono tantissime) sono tutte mono e non superano mai i 500 cc, le Triumph costano minimo 9000 euro (la Bonnie più economica), le HD non ne parliamo, le Guzzi idem (la Roamer supera i 10mila di listino)...
Ragazzi, andiamo...ma che cavolo dite?  gratt
Queste bicilindriche costeranno tra i 6500 e i 7000 euro, hanno l'abs, sono euro 4 e sono molto belle (le ho viste al Motodays qualche mese fa).
Che problema avete qua dentro? Mi sembrate tutti in preda ad una insensata pretesa che RE resti "vecchia". Addirittura c'è chi si lamenta se in giro si iniziano a vedere Classic o Himalyan...ma dico...stiamo scherzando? Royal Enfield è una delle più grandi case motociclistiche mondiali e secondo voi dovrebbe restare ferma in eterno?
Sta tirando fuori due motine bellissime, con fascino da vendere, ad un prezzo ottimo considerando il blasone del marchio e voi invece di applaudire, criticate questa scelta aziendale?
Scusate ma proprio non vi capisco...

Con rispetto, naturalmente...siamo qui per chiacchierare, i problemi seri sono altri.... wink

La Bonnie, la V7, la Ducati Scrambler, HD street rod... moto che si trovano a circa 2 mila euro in più ma offrono anche (a seconda della moto) più c. c., più finiture, più prestazioni, più assistenza, più rivendibilità.

Se volessi una moto di questo genere duemila euro non sarebbero lo scoglio insormontabile che mi farebbe ripiegare su una moto che soddisfa meno le mie aspettative... magari aspetterei qualche mese o cercherei una km 0 o un'usato di sei mesi con mille km (la Bullet l'ho trovata con 8mesi di vita ed 800km sullo strumento).

Le nuove RE sono belle e mi auguro che vendano... in questo senso spero che il prezzo onesto aiuti eccome; perché rispetto alle rivali è questo il loro unico plus che oggi vedo... spero di dovermi ricredere!

La Ducati Scrambler 800 costa di base 9000 euro ma arriva anche a 11000. La Triumph parte da 9000 ma arriva a 12500 euro, la V7 parte da 8000 e arriva a oltre 10000. La HD non ne parliamo...le piccole 883 vanno da 10500 a 13000 euro...
Di che stiamo parlando ragazzi? Se RE riesce a commercializzare veramente le sue 650 bicilindriche sotto i 7000 euro, qua bisogna aprire lo spumante e festeggiare un marchio storico che si sta rimboccando le maniche per affrontare il mercato e non licenziare nessuno. E per continuare a far sognare migliaia di appassionati

P.S.
Over, sull'usato e le tue giustissime valutazioni, sappi che la penso esattamente come te wink

Ultima modifica di enzorock (30-06-2018 08:10:12)


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#27 30-06-2018 08:11:19

enzorock
Utente
Da Rignano Flaminio
Moto principale: KTM 690 DUKE my 2018
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 914

Re: manca poco...

Canemitzo ha scritto:
enzorock ha scritto:
gil ha scritto:

Anch'io sono del parere che la Bullet è unica nel panorama motociclistico mondiale mentre la nuova 650 bicilindrica si trova in mezzo a decine di proposte in concorrenza.

Scusa Gil...lo chiedo a te e agli altri...ma quali sarebbero 'ste decine di proposte?
Le classiche cinesi (ce ne sono tantissime) sono tutte mono e non superano mai i 500 cc, le Triumph costano minimo 9000 euro (la Bonnie più economica), le HD non ne parliamo, le Guzzi idem (la Roamer supera i 10mila di listino)...
Ragazzi, andiamo...ma che cavolo dite?  gratt
Queste bicilindriche costeranno tra i 6500 e i 7000 euro, hanno l'abs, sono euro 4 e sono molto belle (le ho viste al Motodays qualche mese fa).
Che problema avete qua dentro? Mi sembrate tutti in preda ad una insensata pretesa che RE resti "vecchia". Addirittura c'è chi si lamenta se in giro si iniziano a vedere Classic o Himalyan...ma dico...stiamo scherzando? Royal Enfield è una delle più grandi case motociclistiche mondiali e secondo voi dovrebbe restare ferma in eterno?
Sta tirando fuori due motine bellissime, con fascino da vendere, ad un prezzo ottimo considerando il blasone del marchio e voi invece di applaudire, criticate questa scelta aziendale?
Scusate ma proprio non vi capisco...

Con rispetto, naturalmente...siamo qui per chiacchierare, i problemi seri sono altri.... wink

Quoto in toto, ma rivendico la nostalgia dei bei tempi, quando in Royal si era quattro gatti, posso?

Ma certo, ci mancherebbe altro! wink


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#28 30-06-2018 08:13:27

enzorock
Utente
Da Rignano Flaminio
Moto principale: KTM 690 DUKE my 2018
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 914

Re: manca poco...

Cidrolin ha scritto:

Aggressivo ma concordo con Enzo. Penso che una casa debba rinnovarsi mantenendo il suo stile. E Royal lo deve fare prima che il mercato (non alludo ai quattro che l'hanno comprata finora, ma a quelli che ancora non ce l'hanno, che sono molti di più e sono quelli che RE vuole) la identifichi con il mono.
Altrimenti fa la fine della Guzzi, che faceva otto cilindri quando gli altri a malapena ne facevano uno, ed oggi è identificata dal pubblico con un motore che, casomai, rappresenta la sua parabola discendente.
Io la 650 me la papperei senza scompormi.
Mandi

Ecco. Hai reso meglio di me il concetto che ho tentato di esprimere wink

Ultima modifica di enzorock (30-06-2018 08:13:42)


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#29 30-06-2018 09:07:03

SatyajitRay
Utente
Da Como
Moto principale: Continental GT
Registrato: 12-01-2015
Messaggi: 906

Re: manca poco...

enzorock ha scritto:
overboost ha scritto:
enzorock ha scritto:

Scusa Gil...lo chiedo a te e agli altri...ma quali sarebbero 'ste decine di proposte?
Le classiche cinesi (ce ne sono tantissime) sono tutte mono e non superano mai i 500 cc, le Triumph costano minimo 9000 euro (la Bonnie più economica), le HD non ne parliamo, le Guzzi idem (la Roamer supera i 10mila di listino)...
Ragazzi, andiamo...ma che cavolo dite?  gratt
Queste bicilindriche costeranno tra i 6500 e i 7000 euro, hanno l'abs, sono euro 4 e sono molto belle (le ho viste al Motodays qualche mese fa).
Che problema avete qua dentro? Mi sembrate tutti in preda ad una insensata pretesa che RE resti "vecchia". Addirittura c'è chi si lamenta se in giro si iniziano a vedere Classic o Himalyan...ma dico...stiamo scherzando? Royal Enfield è una delle più grandi case motociclistiche mondiali e secondo voi dovrebbe restare ferma in eterno?
Sta tirando fuori due motine bellissime, con fascino da vendere, ad un prezzo ottimo considerando il blasone del marchio e voi invece di applaudire, criticate questa scelta aziendale?
Scusate ma proprio non vi capisco...

Con rispetto, naturalmente...siamo qui per chiacchierare, i problemi seri sono altri.... wink

La Bonnie, la V7, la Ducati Scrambler, HD street rod... moto che si trovano a circa 2 mila euro in più ma offrono anche (a seconda della moto) più c. c., più finiture, più prestazioni, più assistenza, più rivendibilità.

Se volessi una moto di questo genere duemila euro non sarebbero lo scoglio insormontabile che mi farebbe ripiegare su una moto che soddisfa meno le mie aspettative... magari aspetterei qualche mese o cercherei una km 0 o un'usato di sei mesi con mille km (la Bullet l'ho trovata con 8mesi di vita ed 800km sullo strumento).

Le nuove RE sono belle e mi auguro che vendano... in questo senso spero che il prezzo onesto aiuti eccome; perché rispetto alle rivali è questo il loro unico plus che oggi vedo... spero di dovermi ricredere!

La Ducati Scrambler 800 costa di base 9000 euro ma arriva anche a 11000. La Triumph parte da 9000 ma arriva a 12500 euro, la V7 parte da 8000 e arriva a oltre 10000. La HD non ne parliamo...le piccole 883 vanno da 10500 a 13000 euro...
Di che stiamo parlando ragazzi? Se RE riesce a commercializzare veramente le sue 650 bicilindriche sotto i 7000 euro, qua bisogna aprire lo spumante e festeggiare un marchio storico che si sta rimboccando le maniche per affrontare il mercato e non licenziare nessuno. E per continuare a far sognare migliaia di appassionati

P.S.
Over, sull'usato e le tue giustissime valutazioni, sappi che la penso esattamente come te wink

Verissimo. Mi sento solo di aggiungere una cosa: lo Scrambler è la cosa più vomitevole vista dal sottoscritto ultimamente. La versione  con 1.100 di cilindrata poi...


«Suppongo che non avremo più occasione di vederci secondo le sembianze sotto le quali ci siamo conosciuti, queste nostre attuali valigie. Le auguro buon viaggio»

Royal Enfield||Continental GT

Non in linea

#30 30-06-2018 13:15:47

Quint89
Moderatore/Promotore
Da Verona
Contrada: Baccalà
Registrato: 29-07-2016
Messaggi: 4'578

Re: manca poco...

@enzorock: parliamoci chiaro... io ti rispetto ma ti considero un puttaniere di moto smile  le cambi così spesso Che un discorso romantico come quello di gil o canemitzo non ti è comprensibile,non te ne faccio una colpa.
io sono uno di quelli che se vedesse ROYAL ad ogni angolo di strada proverebbe fastidio, significherebbe che da uniche e fatte da esseri umani (che usano i piedi per farle) sono prodotte in modo meno artigianale... e potrei continuare a lungo con discorsi pseudo romantici.
Prima dell entrata in commercio della Hymalaian i royalisti erano 4 gentiluomini accomunati dall amore folle per un mezzo assolutamente perfettibile ma fascinoso ed epico solo allo sguardo.
Le nuove moto non sono già più così ( Secondo me).  sad

Se parliamo di mero denaro costeranno meno e avranno mercato,nonostante materiali e finiture non all altezza della concorrenza. smile


ex Royal Enfield Classic 2016
Suzuki V Strom 650 2018

Non in linea

#31 30-06-2018 14:09:19

Dueruote
Utente
Registrato: 02-03-2016
Messaggi: 4'919

Re: manca poco...

Attualmente la Interceptor 650 è l'unica moto per cui mollerei la Harley (sarebbe anche un salto in avanti di qualità costruttiva).

Non in linea

#32 30-06-2018 14:51:18

Italo
Utente
Da Ovest di Paperino
Moto principale: NO Royal
Registrato: 16-07-2013
Messaggi: 6'956

Re: manca poco...

Rispetto alla hd di sicuro! wink


La felicità è come la scoreggia:
Se è la tua, agli altri dà fastidio.
Quanto più il carretto è vuoto, tanto più fa rumore.

Non in linea

#33 30-06-2018 17:13:42

enzorock
Utente
Da Rignano Flaminio
Moto principale: KTM 690 DUKE my 2018
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 914

Re: manca poco...

Quint89 ha scritto:

@enzorock: parliamoci chiaro... io ti rispetto ma ti considero un puttaniere di moto smile  le cambi così spesso Che un discorso romantico come quello di gil o canemitzo non ti è comprensibile,non te ne faccio una colpa.
io sono uno di quelli che se vedesse ROYAL ad ogni angolo di strada proverebbe fastidio, significherebbe che da uniche e fatte da esseri umani (che usano i piedi per farle) sono prodotte in modo meno artigianale... e potrei continuare a lungo con discorsi pseudo romantici.
Prima dell entrata in commercio della Hymalaian i royalisti erano 4 gentiluomini accomunati dall amore folle per un mezzo assolutamente perfettibile ma fascinoso ed epico solo allo sguardo.
Le nuove moto non sono già più così ( Secondo me).  sad

Se parliamo di mero denaro costeranno meno e avranno mercato,nonostante materiali e finiture non all altezza della concorrenza. smile

"puttaniere di moto" mi piace...  big_smile
In realtà le amo tutte, non le tradisco...il concetto è diverso...lo so che è difficile da comprendere ma è così, credimi Quint smile
Se sono qui non è un caso. Le RE mi piacciono moltissimo e sono stato veramente ad un passo dall'acquisto prima della Classic e poi della GT...
Queste bicilindriche mi piacciono molto e non le considero affatto un "tradimento" della casa ai propri seguaci, anzi! La Interceptor è bella bella bella! Idem per la GT650...
P.S.
Ma perchè possedere una moto che hanno in pochissimi dovrebbe fare poi così "figo"? Boh...questa cosa qua non la capirò mai!  gratt


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#34 01-07-2018 19:45:12

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'141

Re: manca poco...

viste oggi dal vivo ad Agazzano, in effetti rendono meglio che in foto.
Continua a convincermi più la gt della interceptor, la quale è bella ma non bellissima. Vedremo come vanno, come suonano, che carattere hanno ed anche come saranno le relative evoluzioni...


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -

Non in linea

#35 01-07-2018 19:54:00

Nico
Utente
Da Arezzo
Contrada: Cantucci e Vin Santo
Moto principale: Continental GT
Registrato: 15-04-2017
Messaggi: 2'225

Re: manca poco...

Non le hanno accese neanche sta volta? Nessuno conosce il rombo di sto motere?


RE CONTINENTAL GT "The Dark Side The Dark Oil"

Non in linea

#36 01-07-2018 20:12:23

overboost
Utente
Da bassa pianura padana
Contrada: RISOT GIALD
Moto principale: Bullet 500 Redditch "Rossana"
Registrato: 14-05-2018
Messaggi: 1'141

Re: manca poco...

Nico ha scritto:

Non le hanno accese neanche sta volta? Nessuno conosce il rombo di sto motere?

Non le ho sentite in moto. E per vederle in giro dai concessionari c'è da attendere il 2019 wink


- Royal Enfield Bullet 500 classic Redditch Red 2017, "Rossana" -

Non in linea

#37 01-07-2018 21:22:55

Robertovolpi
Utente
Da Sestri Levante (GE)
Contrada: Fugassa (est)
Moto principale: R.E. Black Stealth Classic
Registrato: 02-06-2018
Messaggi: 82

Re: manca poco...

enzorock ha scritto:
gil ha scritto:

Anch'io sono del parere che la Bullet è unica nel panorama motociclistico mondiale mentre la nuova 650 bicilindrica si trova in mezzo a decine di proposte in concorrenza.

Scusa Gil...lo chiedo a te e agli altri...ma quali sarebbero 'ste decine di proposte?
Le classiche cinesi (ce ne sono tantissime) sono tutte mono e non superano mai i 500 cc, le Triumph costano minimo 9000 euro (la Bonnie più economica), le HD non ne parliamo, le Guzzi idem (la Roamer supera i 10mila di listino)...
Ragazzi, andiamo...ma che cavolo dite?  gratt
Queste bicilindriche costeranno tra i 6500 e i 7000 euro, hanno l'abs, sono euro 4 e sono molto belle (le ho viste al Motodays qualche mese fa).
Che problema avete qua dentro? Mi sembrate tutti in preda ad una insensata pretesa che RE resti "vecchia". Addirittura c'è chi si lamenta se in giro si iniziano a vedere Classic o Himalyan...ma dico...stiamo scherzando? Royal Enfield è una delle più grandi case motociclistiche mondiali e secondo voi dovrebbe restare ferma in eterno?
Sta tirando fuori due motine bellissime, con fascino da vendere, ad un prezzo ottimo considerando il blasone del marchio e voi invece di applaudire, criticate questa scelta aziendale?
Scusate ma proprio non vi capisco...

Con rispetto, naturalmente...siamo qui per chiacchierare, i problemi seri sono altri.... wink

Io sono d’accordo. Con te...prima di comprare R.E.  ho ronzato un p’ò intorno ad altri marchi...soprattutto Triumph...e in effetti il prezzo ha avuto il suo peso nella scelta...ho speso 6000 per la black...se andavo su altro ci volevano almeno 3000 euro di più ...se poi le customizzi appena...decolli...
Per me sarei stato fuori budget...Comunque c’è una grande tradizione di bicilindriche in R.E. In fondo anche Guzzi per riprendersi il mercato ha dovuto ri-tirare fuori una moto degli anni ‘70.
Poi non credo che R.E. costringa chi ha una mono a demolirla e comprarsi una bi...
Io le vedrei bene in versione scrambler.


Vanitas vanitatum, omnia vanitas.

Non in linea

#38 01-07-2018 22:02:45

Cidrolin
Utente
Da Contrada della Gubana
Registrato: 25-03-2016
Messaggi: 1'641

Re: manca poco...

Quint89 ha scritto:

@enzorock: parliamoci chiaro... io ti rispetto ma ti considero un puttaniere di moto smile  le cambi così spesso Che un discorso romantico come quello di gil o canemitzo non ti è comprensibile,non te ne faccio una colpa.
io sono uno di quelli che se vedesse ROYAL ad ogni angolo di strada proverebbe fastidio, significherebbe che da uniche e fatte da esseri umani (che usano i piedi per farle) sono prodotte in modo meno artigianale... e potrei continuare a lungo con discorsi pseudo romantici.
Prima dell entrata in commercio della Hymalaian i royalisti erano 4 gentiluomini accomunati dall amore folle per un mezzo assolutamente perfettibile ma fascinoso ed epico solo allo sguardo.
Le nuove moto non sono già più così ( Secondo me).  sad

Se parliamo di mero denaro costeranno meno e avranno mercato,nonostante materiali e finiture non all altezza della concorrenza. smile

Puttaniere anch'io!!!
Quint sei un bravo ragazzo ma sei un po' talebanuccio, e io ti vedrei proprio bene su un 350 a carburatore!!!
PS il minor costo delle royal, ho imparato a mie spese, è uno specchietto per le allodole, anche le monocilindriche per come sono fatte (materiali e qualità di assemblaggio) valgono molto meno dei soldi che costano. La mia opinione è che le re siano mooolto costose...
Mandi


VIVA I PREADAMITI!!!
E LUNGA VITA ANCHE ALLA MIA CLASSIC CHROME 2016 (LA PETOMANE CROMATA)!!!

Non in linea

#39 02-07-2018 07:35:53

Mr.R
Utente
Da Milano
Registrato: 04-04-2018
Messaggi: 307

Re: manca poco...

Per rispondere a tutti dovrei fare un multimegacit., ma vedo che - chi da una parte, chi dall'altra - avete confermato i miei "timori".
Nello specifico:
1) "Royal Enfield una delle maggiori case costruttrici al mondo"
Non conosco i numeri ma prendo per buona questa affermazione. Bene, ma dove vende? In india.
Nel mercato occidentale (dove sembrerebbe si sia messa in testa di entrare) tutta questa sua grandezza non è semplicemente pervenuta. Tralasciando i numeri di vendita: dov'è la rete di concessionari? dov'è la rete di officine autorizzate? dove sono i meccanici formati?
Se non fai prima questo, fai la fine di Moto Guzzi ed Aprilia, che pur facendo moto - a mio giudizio - ottime non vendevano perché l'utente medio non è disposto a farsi 50 km per un cambio d'olio;

2) "ma quali sarebbero 'ste decine di proposte?"
Come sottolineato da chi conosce il mercato molto meglio di me (io compro e basta, le moto non le vendo ma le accumulo) tutte le altre concorrenti (Bonneville che svetta su tutte) costano qualche migliaio di euro in più. Bene, ma quel'è la contropartita?
Moto che offrono dotazioni e finiture superiori, con una rete di vendita ed assistenza molto estesa. La norma per una casa costruttrice che nel 2018 voglia vendere in Europa.
Quindi - pochi appassionati del marchio a parte - chi se le compra queste benedette bicilindriche? Chi vuole spendere poco.


Tutto questo mio pippone, non deve essere inteso nel senso dello sminuire il tentativo del marchio o di chi vuole/può spendere poco (il risparmio è comunque un valore a mio avviso), ma nel senso che R.E. avrebbe potuto muoversi diversamente per non rischiare di finire da marchio di nicchia con un'aura di leggenda a concorrente della Mash.

Ultima modifica di Mr.R (02-07-2018 07:38:13)


Less Talk More Ride

Non in linea

#40 02-07-2018 09:00:33

Miller
Ospite

Re: manca poco...

Il business di royal Enfield è al 96% in India. Le decisioni strategiche sono prese in funzione del mercato indiano. Le bicilindriche 650 le fanno per contrastare il trade up delle case straneiere in India. HD prima di tutte, che ha lanciato la street con due motori, 500 e 750. Fin qui ci muoviamo nelle certezze.
Più difficile capire le ragioni dell'attacco ai mercati esteri. Forse un insieme di cose:
1 contrattacco alle case globalizzate che attaccano il mercato indiano
2 alti margini grazie ai prezzi di vendita più alti
3 immagine, posizionare il brand come un brand globale

Dal punto di vista del consumatore occidentale, è ovvio che se classic e bullet hanno una unicità derivante dall'essere moto d'epoca. Himalayan e le 650 sono principalmente moto economiche nei rispettivi segmenti, cosa molto apprezzabile perché è una scelta in più per il consumatore

#41 02-07-2018 12:30:53

Canemitzo
Utente
Da PD
Moto principale: C5 2011-2015
Registrato: 20-02-2013
Messaggi: 12'005

Re: manca poco...

Io so solo che hanno da tempo dichiarato guerra all'occidente. Provabilmente con l'arrivo di zio Sid.
E so anche che Roma non l'hanno costruita in un giorno.
Ricordo che 25, 30 anni fa comparve dal nulla una banale berlinetta che portava un nome improbabile.
Sephia, si chiamava.
La marca era... aspetta... cinese o coreana... ummmm... ah, si! Kia!
La conoscete?
Oltretutto la recente acquisizione della Harris Performance in Inghilterra, lo stabilimento che stanno tirando su sempre oltre manica, sono operazioni che parlano abbastanza chiaro.

Ultima modifica di Canemitzo (02-07-2018 12:34:20)


la voglia di vivere mi sta uccidendo.
"Royalista si resta sempre" - Serpico
"Sursum Bullet!" - Neophytus

Non in linea

#42 02-07-2018 13:23:24

Miller
Ospite

Re: manca poco...

Ottima considerazione, canem. Acquisto di know how occidentale e produzione indiana. Tra 30 anni sarà leader mondiale con moto in tutti i segmenti smile

#43 02-07-2018 13:26:41

Canemitzo
Utente
Da PD
Moto principale: C5 2011-2015
Registrato: 20-02-2013
Messaggi: 12'005

Re: manca poco...

Miller ha scritto:

Ottima considerazione, canem. Acquisto di know how occidentale e produzione indiana. Tra 30 anni sarà leader mondiale con moto in tutti i segmenti smile

Prima Miller, prima... wink


la voglia di vivere mi sta uccidendo.
"Royalista si resta sempre" - Serpico
"Sursum Bullet!" - Neophytus

Non in linea

#44 02-07-2018 13:31:27

Dueruote
Utente
Registrato: 02-03-2016
Messaggi: 4'919

Re: manca poco...

Miller ha scritto:

Ottima considerazione, canem. Acquisto di know how occidentale e produzione indiana. Tra 30 anni sarà leader mondiale con moto in tutti i segmenti smile

In Cina nel settore auto si stanno già riprendendo il loro settore interno. Solo nel 2013 c'erano pochissime auto cinesi in Cina, mentre adesso sono una fetta considerevole.

Motivi ?

A detta dei cinesi una volta facevano cagare, mentre ora hanno quasi la stessa qualità al 30% in meno del prezzo. Prima si vergognavano di avere un'automobile cinese ed ora ne sono orgogliosi. Questi paesi si muovono veloci. Il mondo cambia e l'occidente dorme (pesantemente) sugli allori dando colpe a cose che non hanno rilevanza, intanto gli orientali scavano la fossa di nascosto.

Sapevate che la Thailandia per Ducati è un mercato più grande dell'Italia (che è uno dei più importanti) ?
Vendono più Ducati in Thailandia che da noi.

Non in linea

#45 02-07-2018 22:05:15

gil
Utente
Da Milano
Contrada: Risot giald
Moto principale: Bullet 500 EFI 2016 Euro 3
Registrato: 13-10-2014
Messaggi: 3'213

Re: manca poco...

Nel 1999 acquistai nuova la W650.
Prezzo 11milioni e 900mila.
Percorsi 98.000 km prima di venderla nel 2006 a 2800 €.
Mai un problema, mai neanche registrate le valvole, solo benzina in piccole quantità e gomme.
Per me le nuove RE 650 arrivano con un ritardo di 20 anni e dovranno dimostrare di essere competitive ed all'altezza dei concorrenti.

Le competitor sono la H-D Rod 500/750, la Scrambler 400, la Honda CMX500, il Leoncino di Benelli, la V7 Stone in offerta, moto dai prezzi non distanti da quelli della nuova RE 650.


Le motociclette vengono valutate per cilindrata, potenza, coppia, tenuta di strada.... ma i valori importanti sono il carattere, le emozioni e il divertimento quando le guidi o anche solo quando le guardi.
Ex Bullet EFI B5 luglio 2013
Bullet EFI B5 giugno 2017 Euro 3

Non in linea

#46 03-07-2018 08:49:00

lillaghe
Utente
Da contrada del risott giald
Moto principale: 2010 RE Classic Turchese
Registrato: 05-10-2016
Messaggi: 1'835

Re: manca poco...

Video di marzo fatto benone, le moto si vedono a partire dal minuto 2  recensioni 650


Benvenuto in questo sito, creato da e per motociclisti appassionati del leggendario marchio Royal Enfield

Non in linea

#47 03-07-2018 15:21:18

enzorock
Utente
Da Rignano Flaminio
Moto principale: KTM 690 DUKE my 2018
Registrato: 27-01-2018
Messaggi: 914

Re: manca poco...

lillaghe ha scritto:

Video di marzo fatto benone, le moto si vedono a partire dal minuto 2  recensioni 650

Grazie lillaghe!
Io le trovo stupende!


enzorock! Moto, panza e rock'n roll!

Non in linea

#48 12-07-2018 23:02:07

Paolo
Utente
Da Busto Arsizio
Contrada: Risot giald
Moto principale: RE Battle Green
Registrato: 06-01-2016
Messaggi: 444

Re: manca poco...

forse le bicilindriche potrebbero incuriosire chi non conosce la storia di Royal Enfield e quindi non è schizzinoso e troppo affezionato al mono. Trovo che sia giusto che una casa cerchi di proporre prodotti nuovi per allargare la platea dei clienti. Io non ne farei un dramma anche se personalmente in una ipotetica fase di acquisto continuo a preferire la classic.


Born to lose live to win

Non in linea

#49 13-07-2018 13:11:02

slash.85
Utente
Da Contrada della Polenta e Cunel
Registrato: 20-04-2015
Messaggi: 2'206

Re: manca poco...

Paolo ha scritto:

forse le bicilindriche potrebbero incuriosire chi non conosce la storia di Royal Enfield e quindi non è schizzinoso e troppo affezionato al mono. Trovo che sia giusto che una casa cerchi di proporre prodotti nuovi per allargare la platea dei clienti. Io non ne farei un dramma anche se personalmente in una ipotetica fase di acquisto continuo a preferire la classic.

Tra l'altro, dal punto di vista estetico i contatti con il vecchio Interceptor ci sono tutti.


Fu Gabriele D'Annunzio a definire che l'automobile fosse femmina; la motocicletta, invece, fu subito chiaro a tutti esser donna.

Motocicletta: RE 535 Continental GT "Ada Liberty"; Yamaha Virago XV125.
Ex Moto Guzzi V35 Imola (1981)

Non in linea

#50 13-07-2018 13:25:05

Federico
Promotore
Da (PD)
Contrada: Baccalà
Moto principale: Honda CB1100
Registrato: 23-06-2013
Messaggi: 5'648

Re: manca poco...

slash.85 ha scritto:
Paolo ha scritto:

forse le bicilindriche potrebbero incuriosire chi non conosce la storia di Royal Enfield e quindi non è schizzinoso e troppo affezionato al mono. Trovo che sia giusto che una casa cerchi di proporre prodotti nuovi per allargare la platea dei clienti. Io non ne farei un dramma anche se personalmente in una ipotetica fase di acquisto continuo a preferire la classic.

Tra l'altro, dal punto di vista estetico i contatti con il vecchio Interceptor ci sono tutti.

quotone.


Come dice un proverbio indiano: se davanti a te vedi tutto grigio sposta l'elefante

ex Ultraclassic 2011 - CB1100 2014

Non in linea

Piè di pagina

[ Generato in 0.183econdi, nterrogazioni eseguite - Uso memoria: 2.24 MiB (Picco: ]